papa-francesco

Giornata Mondiale Comunicazioni Sociali

La Giornata Mondiale delle Comunicazioni si è celebrata domenica 13 maggio. Era stata anticipata da una nota della sala stampa vaticana lo scorso 24 Gennaio, ricorrenza di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti. Il tema scelto dal Pontefice per quest’anno è quello delle fake news.. « La verità vi farà liberi » (Gv 8,32). Notizie false e giornalismo di pace. Il tema che il Santo Padre Francesco ha scelto per la 52a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2018 riguarda le cosidette “notizie false” o “fake news”, cioè le informazioni infondate checontribuiscono a generare e ad alimentare una forte polarizzazione delle opinioni.

Read more
caffarra-carlo-flickr-univsantacroce-h

Caffarra: Il matrimonio smontato pezzo per pezzo e il compito degli sposi cristiani

Qui di seguito pubblichiamo gli appunti di un incontro che il cardinale Carlo Caffarra tenne durante una vacanza del gruppo di Comunione e liberazione di Carate Brianza a Corvara (Bz) il 2 agosto 2016. Il testo, inedito, di cui si è voluto mantenere il carattere colloquiale, non fu rivisto dall’autore. Grazie per l’invito che fin dall’inverno scorso siete venuti a Bologna a farmi. Ho accettato perché ero sicuro di passare dei giorni belli in mezzo a giornate che spesso per noi sono cupe, un po’ tristi.
 Entro subito nell’argomento tenendo presente queste grandi domande che sono state fatte. Il primo punto della mia riflessione riguarda la condizione in cui oggi versa l’istituto matrimoniale, non il sacramento del matrimonio, l’istituto matrimoniale e l’emergenza educativa, o se volete il rapporto educativo intergenerazionale. La prima questione nell’affrontare questo punto è la condizione generale. Se[…]

Read more
gab-ygUzufCJEBoFMVq-800x450-noPad

Petizione: Io sto con Milena Gabanelli

Negli ultimi anni la Rai ha fatto di tutto per perdere la Gabanelli e alla fine ci è riuscita. Ma siccome noi cittadini siamo i veri proprietari della Rai, lo diciamo forte e chiaro: noi stiamo con Milena Gabanelli e la rivogliamo subito in televisione 

Read more